parrucche di scena - Le convenienze e inconvenienze teatrali - Accademia Scala
Corso per parruccaio
01.

TEATRO ALLA SCALA

Lavorare quotidianamente al fianco dei professionisti del Teatro alla Scala nella produzione degli spettacoli costituisce un’occasione unica.
02.

PRATICA CONTINUA

Gli allievi non solo seguono gli allestimenti nei Laboratori di scenografia del Teatro alla Scala, ma vengono incaricati di ideare e realizzare progetti specifici autonomi.
03.

ON THE JOB

L’esperienza di stage individuale (300 ore ogni anno) ha luogo presso i più importanti enti teatrali, in Italia e all’estero.
04.

VERSATILITA'

Le competenze acquisite si applicano in tutti gli ambiti dello spettacolo - teatro d’opera, balletto, prosa, cinema, televisione - ma anche nella fotografia, nella moda, nella pubblicità e nel settore degli eventi.
 

Edizione 2021/22

Docenti
- Tecniche di laboratorio(esperienze pratiche in laboratorio): scenografia pittura, scultura, elaborazione attrezzeria (Venanzio Alberti, Maria Grazia Caglio, Stefania Cavallin, Flavio Erbetta, Emanuela Finardi, Roberto Panza)
- Tecniche di elaborazione del costume (esperienze pratiche in laboratorio): tecniche pittoriche su stoffa, decorazione del tessuto, metodi di tintura e di invecchiamento, tecniche di ricamo, creazione di gioielli (Clara Sarti)
- Illuminotecnica (Angelo Linzalata)
- Allestimento scenico (Ruggero Bellini, Elio Brescia)
- Il costume per lo spettacolo (Maria Chiara Donato)
- AutoCad (Lorenzo Lento)
- Photoshop (Beatrice Laurora)
- Informatica applicata alla scenografia (Gianluca Dentici)
- Videomapping (Mattia Diomedi)
- Introduzione al teatro musicale (Andrea Massimo Grassi)
- Guida all’ascolto (Fabio Sartorelli)
- Sicurezza sul lavoro (Sergio Tasca)
- Lingua inglese (Polly James)
- Contrattualistica (Piergiuseppe Sciotti)
- Autoimprenditorialità (Gianfranco Daniele)
- Team building per la formazione (Valeria Miglio)
- Orientamento professionale (Sarah Dominique Orlandi e Staff Accademia Teatro alla Scala)

L'elenco dei moduli e dei docenti può subire variazioni.
Durata
Due anni.
Primo anno del biennio: dal 14 ottobre 2021 al 22 luglio 2022.
Secondo anno del biennio: da settembre 2022 al 31 luglio 2023.

Per esigenze didattiche, la data prevista per la chiusura del corso e per l’esame finale potrebbe essere posticipata al mese di novembre 2023.
Frequenza
Obbligatoria, dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 18, per un massimo di otto ore giornaliere. Per esigenze didattiche, alcune esercitazioni pratiche possono occasionalmente svolgersi in orario serale e nelle giornate festive. Le eventuali assenze dovranno essere giustificate e non potranno comunque superare il 25% delle ore programmate, pena l’esclusione dal corso, salvo deroga motivata da parte del Collegio Docenti e della Direzione dell’Accademia.
Sede
- Accademia Teatro alla Scala
- Teatro alla Scala
- Laboratori “Ansaldo” del Teatro alla Scala
- Istituzioni convenzionate
Requisiti indispensabili per l’ammissione
- Età compresa fra i 18 e i 28 anni (nati a partire dal 1 gennaio 1993);
- possesso di Diploma accademico di primo livello;
- buona capacità nella progettazione della scenografia e del costume;
- buona conoscenza delle tecniche pittoriche e delle tecniche.
di elaborazione attrezzeria e costume.
Requisiti preferenziali
- Buona conoscenza delle tecniche scultoree;
- buona conoscenza del programma informatico AutoCad;
- interesse e disponibilità manifestati nei confronti del mondo dello spettacolo.
Selezione: dettagli e programma
Per accedere al corso è necessario superare una prova di selezione* articolata in tre fasi:
- Preselezione, attraverso la spedizione cartacea o consegna a mano nella sede dell’Accademia Teatro alla Scala di due tavole (una con tema scenografico, l’altra con tema costume su un titolo a piacere del repertorio operistico, o di balletto o del teatro di prosa);
- Prova pratica, a cui si accede solo dopo che sono state valutate ammissibili le tavole inviate e che consiste in un disegno dal vero a scelta tra scenografia, costume, scultura, attrezzeria;
- Un colloquio individuale, a cui si viene ammessi solo dopo aver superato la prova pratica, teso a verificare le esperienze professionali, nonché le motivazioni, le attitudini e le aspettative nei confronti del corso.

Scarica qui il programma delle selezioni.
Costi
È prevista una quota di iscrizione al corso pari a € 85, da versare tramite bonifico o con carta di credito, e una quota di partecipazione per ciascun anno, da saldare a rate unicamente tramite SDD. La quota di partecipazione al corso è indicata nel bando.
Agevolazioni e indennità
Sono disponibili una o più borse di studio a copertura parziale o totale della quota di partecipazione, per gli allievi ritenuti idonei alla selezione che ne faranno domanda. Le richieste potranno essere presentate solo dagli allievi il cui ISEE sia pari o inferiore a 20.000,00 euro. È possibile inoltre accedere a un prestito a condizioni agevolate denominato “prestito d’onore” finalizzato al pagamento della retta ed erogato da un Istituto Bancario. Le modalità di richiesta della borsa di studio e del prestito d’onore saranno specificate in un apposito bando.
Come iscriversi
 

Le iscrizioni apriranno tra:

Giorni
0
5
Ore
2
2
Minuti
4
0
Secondi
1
5