F

ondata da Riccardo Muti nel 1997 sotto la direzione di Leyla Gencer, l'Accademia di perfezionamento per cantanti lirici raccoglie l'eredità della scuola dei "Cadetti della Scala" voluta da Arturo Toscanini nel 1950 per garantire la trasmissione della tradizione lirica italiana.

01.

Costo Zero

L'Accademia offre agli allievi la possibilità di acquisire un esclusivo patrimonio di esperienza a costo zero: la frequenza è infatti completamente gratuita, per l’intera durata del corso. È prevista inoltre, per ciascun candidato vincitore ammesso a frequentare l’Accademia, una borsa di studio mensile, grazie al contributo del Ministero per gli Affari Esteri e della Fondazione Milano per la Scala, nonché di Liliana Gallo Montarsolo in memoria di Paolo Montarsolo.
02.

Esperienza

Sono davvero numerosi i concerti e le produzioni che vedono impegnati ogni anno i cantanti solisti, come le rassegne di concerti al Ridotto dei Palchi del Teatro alla Scala, le tournée in Italia e all’estero nonché il "Progetto Accademia", opera inserita all’interno della stagione del Teatro stesso alla cui realizzazione concorrono tutti i Dipartimenti della scuola scaligera. Numerosi i titoli allestiti al Teatro alla Scala e nei più importanti teatri italiani: fra le ultime produzioni si ricordano quattro titoli del catalogo mozartiano, Ascanio in Alba (2006), Così fan tutte (2007), Le nozze di Figaro (2008) e Die Zauberflöte (2016); Le convenienze teatrali ed inconvenienze teatrali (2009) e il Don Pasquale (2012) di Donizetti; L'occasione fa il ladro (2010), L'italiana in Algeri (2011), La scala di seta (2013) e Il barbiere di Siviglia (2015) di Rossini, Hänsel und Gretel di Humperdinck (2017) e Alì Babà e i Quaranta ladroni di Cherubini (2018).
03.

Masterclass

L'esperienza formativa è stata ulteriormente arricchita, negli anni, da masterclass tenute da artisti quali Luis Alva, Teresa Berganza, Enzo Dara, Juan Diego Florez, Mirella Freni, Christa Ludwig, Giorgio Merighi, Leo Nucci, Lubica Orgonasova, Ruggero Raimondi, Renata Scotto e Shirley Verrett.
04.

Alla Scala

La Direzione Artistica del Teatro alla Scala valuterà l’opportunità di assegnare, sulla base del cartellone scaligero, contratti artistici per ruoli o coperture.

Dettagli del Corso

Docenti
Luciana D'Intino (Responsabile Didattico), Renato Bruson, Luciana Serra (Progetti Internazionali), Eva Mei, Gregory Kunde, Umberto Finazzi, Vincenzo Scalera, James Vaughan, Marina Bianchi, Marco Gandini.
Durata
2 anni, indicativamente dal 1 ottobre 2019 al 30 settembre 2021, con l'intervallo estivo nell'anno 2020.
Frequenza
La frequenza al corso è gratuita, a tempo pieno ed è obbligatoria, e pertanto incompatibile con altri impegni di studio e professionali.
Requisiti indispensabili per l’ammissione
Possono iscriversi coloro che siano nati a partire dal 1 gennaio 1989 e abbiano conseguito il diploma di canto presso un Conservatorio di Musica Statale o un Istituto Musicale pareggiato. Qualora invece gli studi siano stati compiuti presso una scuola musicale privata o presso un insegnante privato, il Direttore o l’insegnante, sotto la loro responsabilità, dovranno rilasciare dichiarazione di maturità ed idoneità dell’allievo. Il corso non è aperto a minorenni.
Selezione
L’ammissione al corso è subordinata al superamento di una preselezione e di un concorso articolato in 3 prove, che si terranno a Milano, descritte dettagliatamente nel Bando di ammissione.
Sede
Accademia Teatro alla Scala | Teatro alla Scala | Sala prove “Abanella” del Teatro alla Scala | Laboratori “Ansaldo” del Teatro alla Scala
Costi
È prevista una quota di iscrizione al corso pari a €85, comprensivi di IVA. Il versamento, da effettuarsi online con carta di credito, sarà richiesto direttamente in fase di iscrizione alle selezioni. La frequenza del corso è gratuita; per ogni altro dettaglio si raccomanda l’attenta lettura del bando di concorso.
Incentivi
È prevista – per ciascun candidato vincitore ammesso a frequentare l’Accademia di Canto – una borsa di studio mensile di € 900, vincolati alla presenza effettiva e limitatamente ai mesi effettivi di corso. Per ogni altro dettaglio si raccomanda l’attenta lettura del bando di concorso.
Iscrizioni 2019/2021
La domanda è presentabile esclusivamente tramite lo strumento appositamente creato su Yaptracker. Cliccando su "Iscriviti" verrai indirizzato direttamente al form d'iscrizione. Le domande possono essere inoltrate fino al 6 novembre 2018.
Domande Frequenti
F.A.Q. - ACCADEMIA DI CANTO
  • Quanto dura il corso e come si svolgono le lezioni?;
  • Il corso ha durata biennale, indicativamente dal 1 ottobre 2019 al 30 settembre 2021, con l’intervallo estivo nell’anno 2020. Di norma le lezioni si svolgono dal lunedì al venerdì. Durante lo svolgimento del corso sono previsti inoltre concerti con orchestra e con accompagnamento al piano e la messa in scena di un’opera inserita all’interno della stagione del Teatro stesso (Progetto Accademia). La Direzione Artistica del Teatro alla Scala valuterà inoltre l’opportunità di assegnare, sulla base del cartellone scaligero, contratti artistici per ruoli o coperture.
  • Posso iscrivermi anche se sono nato prima del 1° gennaio 1989?
  • No, il limite d’età è un requisito imprescindibile.
  • Posso iscrivermi anche se non sono in possesso di un Diploma di canto?
  • Sì, possono iscriversi anche coloro che hanno compiuto gli studi presso una scuola musicale privata o presso un insegnante privato. In questo caso i candidati dovranno allegare alla domanda di ammissione una dichiarazione di idoneità firmata dal Direttore della scuola o dall’insegnante privato. NB: se la data dell’esame di diploma è invece posteriore alla data delle audizioni, il candidato dovrà allegare alla domanda certificazione del Conservatorio attestante la data prevista di diploma.
  • Ci sono altre modalità per presentare la domanda di ammissione?
  • La domanda è presentabile esclusivamente tramite lo strumento appositamente creato su www.yaptracker.com. Per accedervi è necessaria una registrazione GRATUITA al sito (https://www.yaptracker.com/register-applicant).
  • Quali sono i costi da affrontare per presentare la candidatura?
  • Per completare l’iscrizione è richiesto un versamento a beneficio dell’Accademia di €85, da fare esclusivamente tramite carta di credito e attraverso la piattaforma di Yap Tracker.
  • Come deve essere il video che devo allegare alla domanda di ammissione?
  • I due video non dovranno essere di qualità professionale né dovranno essere rielaborati: sono esplicitamente richieste registrazioni amatoriali in cui la visibilità del candidato e la qualità del suono siano buone. Nei video il candidato dovrà interpretare due arie d’opera di differenti autori, di cui almeno una in lingua italiana. Entrambe le arie scelte per la registrazione andranno inserite nel repertorio scelto per l’esame di ammissione.
  • Dove posso trovare istruzioni sugli aspetti tecnici?
  • Yap Tracker dispone di una dettagliata sezione “Help” https://www.yaptracker.com/more/help/ con istruzioni semplici per le domande più frequenti, ad esempio dal come ridurre la dimensione di un’immagine al creare un canale YouTube.
  • Quale programma devo preparare per partecipare alle selezioni?
  • Il concorrente dovrà presentare 6 brani tratti da opere liriche (i brani tratti da operette o da oratori NON verranno accettati), di cui 4 in lingua italiana e 2 in altra lingua, e 2 brani tratti dal repertorio cameristico e/o dal repertorio di musica sacra. Importante: il candidato dovrà includere nel programma di audizione i due brani precedentemente scelti per la registrazione video.
  • Posso modificare la lista di brani una volta inviata la domanda di ammissione?
  • Sì, entro e non oltre il 06/11/2018 il programma può essere modificato (http://www.yaptracker.com/more/help/online-application-process/changing-your-audition-selections/), purché le arie scelte per i video rimangano nella lista.
  • Come si svolge l’esame?
  • Il Concorso si articola in tre fasi di selezione che si svolgeranno a Milano presso una delle sedi del Teatro:
  • Nella prova eliminatoria il concorrente dovrà eseguire a memoria due brani d’opera, di cui uno a propria scelta e uno scelto dalla Commissione esaminatrice in base al programma presentato. La Commissione esaminatrice si riserva la possibilità di limitare l’audizione ad un solo brano.
  • Nella prova semifinale il concorrente dovrà eseguire a memoria un brano cameristico o di musica sacra e un brano d’opera entrambi scelti dalla Commissione esaminatrice. Sono previsti, poi, una lettura musicale a prima vista di media difficoltà, una prova di abilità scenica e un colloquio motivazionale.
  • Nella prova finale, il concorrente dovrà eseguire due brani d’opera scelti dalla Commissione esaminatrice.;
  • Tutti i brani dovranno essere cantati rigorosamente in lingua originale.
  • Come devo vestirmi per le audizioni?
  • Per le prove eliminatorie e semifinale è richiesto un abbigliamento sobrio. Per la prova finale un abbigliamento formale.
  • Quanto costa il corso?
  • La frequenza al corso è gratuita, a tempo pieno ed è obbligatoria. È prevista per ciascun allievo una borsa di studio mensile di €900 lordi, vincolati alla presenza effettiva e limitatamente ai mesi effettivi di corso.
Al momento le iscrizioni sono chiuse
 

Main partner and Official Cruise Line

Con il sostegno di

Si ringrazia

SIAE, Liliana Gallo Montarsolo, Rotary Milano Villoresi, Rotary Club Milano Scala, Lions Club Milano Casa della Lirica