fbpx

La Biblioteca dell’Accademia Teatro alla Scala possiede testi specialistici, musica a stampa, libretti per musica e materiale audio-video relativi alle professioni artistiche e tecniche legate al teatro musicale e rispecchiano nei contenuti le aree di interesse dell’Accademia: Musica, Danza, Palcoscenico-Laboratori, Management, Cooperazione culturale, Didattica e divulgazione, Orientamento.

 

LA BIBLIOTECA “LEYLA GENCER”

Nella Biblioteca di via Santa Marta (che consta di oltre 4000 volumi) sono presenti, in particolare, strumenti bibliografici quali:

  • dizionari, tra cui il Grande Dizionario della Lingua Italiana (il ‘Battaglia’), il Grande Dizionario Italiano dei Sinonimi e Contrari, il Grande Dizionario Analogico della Lingua Italiana e il Grande Dizionario Italiano dell’Uso
  • dizionari specifici, tra cui il Dizionario enciclopedico universale della musica e dei musicisti (DEUMM), il New Grove Dictionary of Music and Musician, il Dizionario Bompiani delle opere e dei personaggi e il Dizionario d’ortografia e di pronunzia (DOP)
  • facsimili di autografi musicali, tra cui la preziosa riproduzione di manoscritti di opere quali: Passione secondo Matteo di Bach, Nona Sinfonia di Beethoven, Quarta Sinfonia di Brahms, nonché Don Giovanni, Le nozze di Figaro, Il barbiere di Siviglia, Norma, Parisina, oltre alla riproduzione degli autografi verdiani conservati presso il Museo Teatrale del Teatro alla Scala, quella del Libera me scritto per la Messa per Rossini e quella, di grande interesse, della copia di lavoro del libretto di Tosca su cui ha lavorato Puccini
  • raccolte di lettere (tra cui quelle di Mozart, Beethoven, Bellini, Rossini, Verdi, Puccini, ecc.)
  • biografie di compositori e di cantanti
  • bibliografie, con repertori bibliografici di musica orchestrale, vocale, da camera e di strumenti quali pianoforte, viola, flauto, oboe, clarinetto, fagotto e corno
  • diari, memorie, scritti critici
  • cataloghi editoriali e discografici
  • testi specifici di sartoria teatrale, trucco teatrale, scenografia, illuminotecnica
  • glossari e lessici, con il Terminorum musicae index septem linguis redactus, il Praktisches Wörterbuch der Musik e il glossario poliglotta (in 8 lingue) dei termini del teatro (New Theatre Words)
  • libretti di sala (con le ultime annate dei programmi di sala del Teatro alla Scala)
  • libretti d’opera
  • testi di filologia musicale, di critica del testo musicale e dedicati alla prassi esecutiva
  • libri illustrati (con volumi sul costume e sulle acconciature teatrali, sulle scenografie di artisti che hanno operato al Teatro alla Scala)
  • testi e materiale per attività musicale educative provenienti da tutto il mondo
  • testi sull’ideazione e la progettazione di eventi di spettacolo e sul management dello spettacolo dal vivo
  • indirizzari, tra cui l’Annuario Musicale Italiano del CIDIM e l’indirizzario internazionale dello spettacolo musicale Performing Arts Yearbook (PAY).

Nella sezione dedicata alle edizioni musicali (composta da circa 1000 titoli), si possono trovare:

  • partiture di musica strumentale e di opere liriche
  • materiale per orchestra
  • spartiti canto/piano
  • spartiti di musica da camera.

Il numero più consistente di partiture di musica strumentale proviene da una donazione da parte degli eredi del giudice Renato Caccamo.

Inoltre, è disponibile una raccolta di supporti audio-visivi, costituita da DVD (oltre 200) e da CD (oltre 2700) di opere liriche e di opere strumentali e vocali, provenienti essenzialmente dal lascito dei fratelli Gilberto e Marina Melzi di Cusano, che hanno generosamente donato impianti audio e CD con il proposito di favorire nei giovani la cultura dello spettacolo musicale e l’amore per la musica.

 

La Biblioteca di via Santa Marta è intitolata al soprano Leyla Gencer (Istanbul, 1928 – Milano, 2008), fondatrice, con Riccardo Muti, dell’Accademia di perfezionamento per cantanti lirici del Teatro alla Scala.

 

LA BIBLIOTECA DELLA SCUOLA DI BALLO

Nella Biblioteca della Scuola di Ballo (che consta di circa 1000 volumi), in via Campo Lodigiano, sono presenti strumenti bibliografici riguardanti la danza e il balletto, tra cui:

  • dizionari
  • biografie di coreografi e di ballerini
  • manuali e saggi
  • opere didattiche
  • manuali per pianisti accompagnatori
  • storie della danza e del balletto
  • opere di anatomia
  • libri illustrati
  • libretti di sala riguardanti balletti rappresentati al Teatro alla Scala negli ultimi vent’anni.