fbpx

Il programma “Leonardo da Vinci”

Leonardo da Vinci è il titolo di un programma europeo messo in atto fra il 1994 e il 1999 – e sostenuto da un finanziamento di 620 milioni di Ecu – con l’obiettivo di supportare lo sviluppo di una politica formativa attraverso la promozione di progetti in contesti trasnazionali o con partner europei.

 

 

Il programma ha aperto la strada ad iniziative successive destinate ad avvicinare i diversi sistemi di formazione europei e a preparare la mobilità professionale che ha caratterizzato gli anni successivi.

Nel 2007 ha preso il via una versione rinnovata del programma, attiva fino al 2013.

Leonardo da Vinci ha inteso formare una manodopera qualificata e promuovere l’individuazione di nuove professioni; ha inotre voluto stabilire collegamenti tra imprese e centri d’istruzione e agevolare la formazione in un contesto di sviluppo tecnologico.

In Italia, il Programma è stato coordinato dal Ministero della Pubblica Istruzione, dal Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale e dal Ministero dell’Università e della Ricerca con il supporto tecnico dell’Agenzia Nazionale INDIRE (programmi settoriali Comenius, Erasmus e Grundtvig) e dell’Agenzia Nazionale ISFOL (programma settoriale Leonardo da Vinci).