Cooperazione culturale

L’Accademia Teatro alla Scala – impegnata da oltre dieci anni nei progetti di ricerca indetti dalla Comunità Europea – ha inaugurato nel 2009 un’intensa attività di cooperazione culturale, con l’obiettivo di trasmettere la propria metodologia didattica e organizzativa a  realtà, operanti nel settore, di Paesi beneficiari di fondi europei e governativi.

Sono sempre più frequenti, infatti, le richieste di enti di formazione e teatri, europei ed extra-europei, che intendono importare il modello dell’Accademia adattandolo al contesto del proprio territorio.

 

L’attività si articola principalmente in due tipi di intervento: Start-up di strutture didattiche dedicate alla formazione qualificata nell’ambito dello spettacolo dal vivo e formazione continua del personale di quelle istituzioni teatrali che necessitano di perfezionare la preparazione delle proprie risorse umane, al fine di garantire lo sviluppo di organismi capaci ed efficienti in linea con gli standard europei.

 

Fra i progetti più recenti si segnalano: