Parruccaio
23 aprile 2014
I

l corso, istituito nel 2004, prepara professionisti in grado di padroneggiare tutte le tecniche necessarie per realizzare la truccatura e l'acconciatura di un artista. Il percorso didattico si completa di moduli volti alla conoscenza dell’evoluzione degli stili di acconciatura e del costume teatrale e civile, all’approfondimento di competenze trasversali quali le capacità relazionali, l’orientamento professionale e l’avvicinamento alla cultura del teatro e dell’opera lirica.

Il coordinatore tecnico-artistico è Tiziana Libardo, Responsabile del Reparto Truccatori e Parrucchieri del Teatro alla Scala.

L'Accademia Teatro alla Scala è accreditata presso la Regione Lombardia, rientrando nell’Albo regionale degli operatori per servizi di formazione e istruzione professionali - Regione Lombardia. Il corso per Truccatori e parrucchieri teatrali 2017/18 rientra nell'iniziativa “Lombardia Plus 2016-2018” a sostegno dello sviluppo delle politiche integrate di Istruzione, Formazione e Lavoro - anno 2017 (POR FSE 2014/2020-Asse III-Azione 10.4.1) di cui al DDS n. 9453 del 28/09/2017, e beneficia quindi dei Fondi Strutturali e di Investimento Europei.

01.

Versatilità

Le numerose tecniche apprese durante il corso trovano largo impiego in ogni settore dello spettacolo dal vivo: non solo teatro d’opera, quindi, ma anche prosa, cinema, televisione, moda e set fotografici.
02.

Stage

100 ore del percorso didattico sono riservate all’esperienza di stage individuale presso i più importanti enti che operano nel mondo dello spettacolo, come Teatro alla Scala, Piccolo Teatro di Milano–Teatro d’Europa, Teatro dell’Opera di Roma, Teatro Regio di Torino, Arena di Verona, Teatro Carlo Felice di Genova, Teatro Real di Madrid, Opéra National de Bordeaux, National Opera & Ballet di Amsterdam, Sky Classica Tv, Magnolia Tv, A.G.R. Factory, Gruppo LVMH – Divisione Sephora Italia, Fuori di danza, Laboratorio Paglialunga, Mtmteatro.
03.

Backstage

Agli allievi è offerta la possibilità esclusiva di vivere il mondo del “dietro le quinte” del Teatro alla Scala, osservando le tecniche impiegate dai professionisti che vi operano.
04.

Materiali

Sarà affidato ad ogni allievo un kit di materiali necessari per lo svolgimento delle lezioni, da restituire al termine del corso.
05.

Collaborazioni

Durante l’anno sono numerosissime le opportunità di collaborazione con altri corsi dell’Accademia e in occasione di molti eventi in calendario, che prevedono la realizzazione di shooting fotografici o il trucco di scena di cantanti e ballerini.

Dettagli del Corso

Docenti principali
Tiziana Libardo, Michele Tiano, Mara Casasola, Roberto Mestroni.
Durata
dal 5 novembre 2018 al 31 luglio 2019 (=650 ore, suddivise fra teoria in aula, esercitazioni pratiche e stage).
Frequenza
obbligatoria, 4 volte a settimana fra il lunedì e il venerdì, dalle 9 alle 18. Le esercitazioni pratiche, l’eventuale assistenza a prove e spettacoli e lo stage seguiranno necessariamente la programmazione oraria dell’organizzazione ospitante e potranno occasionalmente svolgersi anche in orario serale e/o nelle giornate di sabato/ domenica.
Requisiti indispensabili per l'ammissione
il corso è aperto a candidati di età compresa fra i 18 e i 35 anni al 31 gennaio 2019, che abbiano assolto l’obbligo scolastico. Per poter formalizzare l’iscrizione, inoltre, i candidati ammessi dovranno avere, per l’inizio del corso, residenza o domicilio in Regione Lombardia ed essere in possesso di Dichiarazione di disponibilità immediata al lavoro (DID).
Requisiti preferenziali
provenienza da scuole di formazione artistica; esperienze lavorative nel campo dello spettacolo; disponibilità e flessibilità oraria.
Sede
Accademia Teatro alla Scala | Teatro alla Scala | Laboratori di Scenografia del Teatro alla Scala.
Selezione
l’ammissione al corso è subordinata al superamento di una selezione articolata in prova pratica e colloquio motivazionale. Tutti i dettagli sono descritti nella brochure del corso. Costi: è prevista una quota di iscrizione pari a € 85, da versare con carta di credito, e una quota di partecipazione al corso da versare in tre rate unicamente tramite SDD, insieme a un deposito cauzionale di € 250.
Agevolazioni, indennità e rimborsi
è possibile richiedere un prestito a condizioni agevolate, denominato “prestito d’onore”, finalizzato al pagamento della retta. Inoltre, per gli allievi che ne faranno richiesta è prevista l’assegnazione di una borsa di studio, a copertura parziale o totale della quota di partecipazione.
Al momento le iscrizioni sono chiuse

Realizzato con il sostegno di

Sponsor tecnico

Sponsor tecnico

Da Vinci