I

l Master in Performing Arts Management, realizzato dall’Accademia Teatro alla Scala in partnership con MIP Politecnico di Milano Graduate School of Business e in collaborazione con il Piccolo Teatro di Milano-Teatro d’Europa, si propone di valorizzare lo spettacolo teatrale e musicale in quanto fondamentale fenomeno sociale, politico ed economico, e più in generale lo spettacolo dal vivo, quale strumento per salvaguardare e tramandare il patrimonio e l’identità culturale del proprio Paese.

Il programma del Master prevede un’importante esperienza di tirocinio.

01.

Rete globale

la collaborazione fra Accademia, MIP Politecnico di Milano Graduate School of Business e Piccolo Teatro di Milano inserisce gli studenti in una rete internazionale di contatti con teatri, festival e istituzioni di spettacolo. Il Master, inoltre, permette di analizzare tutti gli aspetti legati allo spettacolo dal vivo anche attraverso testimonianze, seminari, incontri. Il corpo docente annovera professionisti provenienti da Opera Europa Bruxelles, Metropolitan Opera House di New York, Royal Opera House Covent Garden di Londra, Royal Opera House Muscat, BBC Arts Online, Abu Dhabi Tourism and Culture Authority, English National Opera di Londra, Opéra de Rennes, Berliner Philharmoniker, Hong Kong Arts Festival, Casa da Música di Porto, Gran Teatre del Liceu di Barcellona, DeVos Institute of Arts Management di Washington D.C., WolfBrown di San Francisco, Warner Classics di Parigi, Opéra national de Lyon, Ping Pong Production di Pechino, Brooklyn Academy of Music di New York.
02.

Osmosi

“economia” e “cultura” sono due materie assolutamente complementari, quando si parla di arti dello spettacolo. Obiettivo principale del Master è quello di forgiare professionisti con solide competenze in entrambi i settori.
03.

Unicità

l’Accademia ha sviluppato una metodologia didattica di altissimo livello. Agli allievi è offerta la possibilità unica di vivere a 360° le dinamiche del Teatro alla Scala, imparando direttamente dai professionisti che vi operano.
04.

Tutoring

lo staff del Master assicura un costante supporto agli allievi, soprattutto in vista del confronto con il mondo del lavoro.
05.

Learn by doing

l’approccio didattico privilegia il contatto diretto con il mondo del lavoro. Fiore all’occhiello del Master è il tirocinio, che si svolge presso le più importanti istituzioni italiane e straniere operanti nel settore. In particolare, gli allievi sono ospitati in stage da realtà quali Teatro alla Scala, Metropolitan Opera New York, Hong Kong Arts Festival, Piccolo Teatro di Milano, Opera-Europa Bruxelles, Teatro Real, Gran Teatre del Liceu, Palau de les Arts Reina Sofia, Mercat de les Flors Barcelona, London Symphony Orchestra, Fondazione Cariplo, Gulbenkian Foundation Lisbona, Assessorato alla Cultura Comune di Milano, Auditori de Barcelona, As.Li.Co, Ravello Festival, Fondazione I Teatri di Reggio Emilia, Teatro dell’Opera di Roma, Fondazione Nazionale della Danza-Aterballetto, Accademia Nazionale di Santa Cecilia, Fondazione Antonio Carlo Monzino, Teatro di San Carlo di Napoli, Teatro Carlo Felice di Genova, Teatro Massimo di Palermo, Teatro Lirico Sperimentale Adriano Belli di Spoleto e molte altre ancora.

Dettagli 2019

Partecipanti
laureati (o candidati in possesso di titolo equivalente) che desiderino lavorare nel mondo del teatro musicale e dello spettacolo dal vivo in generale; candidati che abbiano studiato musica, arte o balletto e che desiderino conoscere le politiche culturali internazionali in atto e sviluppare le proprie competenze manageriali e organizzative; candidati con un minimo di 3 e un massimo di 5 anni di esperienza lavorativa in qualsiasi campo, anche senza laurea specifica nei settori dello spettacolo e delle arti. È consigliabile una conoscenza generale del mondo del nonprofit.
Obiettivi
  • Acquisire una visione globale delle dinamiche che animano il settore culturale, con particolare riferimento alla Comunità Europea, al Nord America e ai mercati emergenti.
  • Riconoscere l'importanza del mettere in atto accurate politiche culturali, a livello locale e internazionale, e della ricaduta sociale dello spettacolo.
  • Conoscere i principi di economia che muovono l'industria dello spettacolo e l'organizzazione della stessa.
  • Approfondire l'impatto delle nuove tecnologie nelle performing arts.
  • Utilizzare strumenti di marketing, project management e fundraising.
  • Vivere appieno il ricco patrimonio culturale italiano, che non ha uguali nel mondo, e le opportunità che offre una città come Milano.
  • Imparare sul campo con progetti pratici e tirocini presso le più note istituzioni del settore, italiane ed estere.
Moduli didattici
  • Cultural policies, community engagement and education
  • Theatre as production models
  • Festival as production models
  • Economic sustainability and performance management
  • Human resources and corporate organization
  • Performing arts marketing
  • Filed project (Piccolo Teatro)
  • Fundraising for the performing arts
  • Communication
  • Negotiation skills
  • Management and innovation for the performing arts
  • International legal and regulatory framework
  • Emerging markets
  • Arts and crafts in the performing arts
  • Supply chain management for the performing arts
  • Artistic administration intensive
  • Dance management intensive
  • Team building
Durata
18 mesi, da gennaio 2019 a giugno 2020.
Calendario generale
Gennaio – Giugno 2019: lezioni intensive, con frequenza 5 giorni a settimana, da lunedì a venerdì, per 6 ore al giorno. Giugno 2019 – Maggio 2020: 3-6 mesi di tirocinio, in Italia o all’estero, presso un ente di rilievo nel campo dello spettacolo. Giugno 2020: Discussione della tesi. Giugno 2020: Cerimonia di diploma.
Sedi
Accademia Teatro alla Scala | MIP Politecnico di Milano Graduate School of Business | Piccolo Teatro di Milano
Lingua di insegnamento
inglese (Upper Intermediate Level o superiore) e italiano. Per i soli candidati ammessi saranno tenute, su richiesta, lezioni di inglese o di italiano.
Scadenza iscrizioni

per i cittadini della UE , 30 novembre 2018. I candidati che risiedono al di fuori della UE devono invece inviare l’iscrizione entro il 30 ottobre 2018.

Il processo di selezione è rolling basis fino al completamento dei posti disponibili.

Una volta verificata l’iscrizione, sarete contattati via email da un membro dello Staff per un colloquio, che eventualmente può essere effettuato di persona – presso l’Accademia Teatro alla Scala – o via Skype.

La parola agli allievi
Le testimonianze dei docenti

master pereiramaster homaster perettimaster paynemaster saundersmaster surransmaster brownmaster sellasmaster goetzmaster tobermaster arnaboldimaster campagnamaster prendasmaster maniuramaster scheppelmannmaster parkmaster perlwitz

Borse di studio

GIANLUCA SPINA MEMORIAL SCHOLARSHIP

Two half scholarships supported by Fondazione Spina

Deadline for application: July 2, 2018.

For info please write to Miss Valeria Marta to marta@mip.polimi.it

MAECI

Five stipends for 6 months ( = € 900/month from January to June) supporting the cost of living, sponsored by the Italian Foreign Ministry

Deadline for application: September 30th, 2018

Requirement: Personal statement (max 800 words) explaining why you want to study in Italy at Accademia Teatro alla Scala Please note that one stipend will be reserved for candidates coming from the United Arab Emirates and Oman.

Please send your request of scholarship to Miss Dalila Gomaraschi at gomaraschi@accademialascala.it (email subject line: Scholarship-MAECI).

NIAF

1 full scholarship supported by National Italian American Foundation

Requirement: Italian and American heritage

Deadline for application: October 30th, 2018

Please send your request of scholarship to Miss Dalila Gomaraschi at gomaraschi@accademialascala.it (email subject line: Scholarship-NIAF).

NOTE: the scholarships cannot be combined

Le iscrizioni termineranno tra:

weeks
0
5
days
0
1
hours
0
7
minutes
4
5
seconds
0
3
Iscriviti

In partnership con

In collaborazione con

Con il sostegno di

Con il patrocinio di

Un ringraziamento speciale a

Distinguished Lecture and Interniship Programme