Seminari
18 novembre 2014
I

l Corso teorico pratico per pianisti accompagnatori alla danza si propone di perfezionare la figura professionale del maestro collaboratore, approfondendone e ampliandone le competenze, rispondendo alle esigenze di tutti i pianisti professionisti interessati a intraprendere una carriera lavorativa nel settore della danza e del balletto.

01.

Alta specializzazione

Il pianista accompagnatore per la danza è un professionista altamente specializzato, che opera nel contesto di scuole di ballo professionali e/o amatoriali e Corpi di Ballo. Il suo ruolo è strettamente connesso alla figura del maestro di danza e ha lo scopo di realizzare l’accompagnamento musicale più idoneo alla lezione, accompagnare le prove e collaborare in palcoscenico.
02.

Creatività

Il costante lavoro al fianco dei maestri di ballo stimola la creatività e mette in gioco le abilità del pianista, cui sarà richiesto di improvvisare la musica più adatta alla corretta esecuzione di ciascun esercizio.
03.

Attività pratica

Il percorso didattico prevede lezioni in aula e un’intensa attività di tirocinio, al fine di indagare ogni aspetto pratico del “mestiere” e acquisire totale autonomia. Inoltre, la Direzione dell’Accademia può valutare, a suo insindacabile giudizio, la possibilità di concedere ad un candidato di seguire per un trimestre l’attività dei Pianisti della Scuola di Ballo.
04.

Certificazioni

Al termine del corso, l’Accademia rilascia un Certificato di Idoneità all’accompagnamento musicale per la danza a chi consegue una votazione minima di 18/30 a fronte di una frequenza pari almeno al 75% delle lezioni. A quanti non raggiungono il punteggio di 18/30 l’Accademia rilascia un Certificato di Frequenza. Ai migliori allievi, a insindacabile giudizio del Collegio Docenti e della Direzione dell’Accademia, viene rilasciato anche un Attestato di Merito.

Dettagli del Corso 2018/2019

Docenti
Marcelo Spaccarotella, Massimo Ciarella.
Durata
dal 5 novembre 2018 a dicembre 2019 (=400 ore, suddivise fra lezioni teoriche e pratiche, assistenza alle lezioni di ballo, studio personale, delle variazioni, del repertorio e project work).
Frequenza
un giorno a settimana – il lunedì, dalle 9 alle 18 – per un totale di 36 incontri/anno. Il calendario sarà condiviso all’inizio del corso.
Requisiti indispensabili per l’ammissione
età compresa fra i 18 e i 55 anni e Diploma di I livello in pianoforte, conseguito presso Conservatorio Statale di Musica o Istituto Musicale Pareggiato (o titolo equipollente conseguito all’estero).
Requisiti preferenziali
esperienza professionale come pianista collaboratore presso realtà formative, teatri, compagnie di danza, corpi di ballo italiani o stranieri. Documentate conoscenze ed esperienze nel campo dell’accompagnamento musicale presso scuole di danza, Licei Coreutici e Scuole Civiche. Costituisce titolo preferenziale, inoltre, essere in possesso di Attestato di Frequenza del biennio per maestro collaboratore dell’Accademia Teatro alla Scala.
Selezione
l’ammissione al corso è subordinata al superamento di una prova di selezione, che si terrà sabato 13 gennaio 2018 presso la Scuola di Ballo dell’Accademia Teatro alla Scala. Tutti i dettagli sono descritti al punto 6 de bando di ammissione.
Sede
Sede centrale e sede della Scuola di Ballo dell’Accademia Teatro alla Scala | Teatro alla Scala.
Costi
è prevista una quota di iscrizione al corso pari a €85, da versare tramite bonifico bancario o con carta di credito, e una quota di frequenza da versare a rate, la prima tramite bonifico e le successive unicamente tramite SDD. Per tutti i dettagli si raccomanda di scaricare e leggere con attenzione il Bando del corso.
Agevolazioni, indennità e rimborsi
è possibile accedere a un prestito a condizioni agevolate, denominato “prestito d’onore”, finalizzato al pagamento della retta.
Al momento le iscrizioni sono chiuse