Scuola di Ballo
Accademia Teatro alla Scala

Si ringrazia:

                     

Con il sostegno di:

                     

 
Main Sponsor e Fornitore ufficiale della Scuola di Ballo:



La Scuola di Ballo, fondata nel 1813 da Francesco Benedetto Ricci, ha visto succedersi alla propria guida prestigiosi maestri e celebri ballerine: Carlo Blasis, Olga Preobrajenska, Enrico Cecchetti, Cia Fornaroli, Ettorina Mazzucchelli, Esmée Bulnes, Elide Bonagiunta, John Field, Anna Maria Prina.

Dal 2006 ne è direttore Frédéric Olivieri, già direttore del Dipartimento Danza dal 2003.

 

 Gala per il bicentenario della Scuola di Ballo dell'Accademia - Video Andrea Angeli

 

L’intensificazione, negli anni più recenti, di incontri e seminari con coreografi e danzatori di fama internazionale, come Davide Bombana, Arlette van Boven, John Clifford, Claudia De smet, Paul Dennis, Vladimir Derevianko, Cynthia Harvey, Akram Khan, Monique Loudières, Piotr Nardelli, Patricia Neary, Pompea Santoro, Shantala Shivalingappa, Suki SchorerFrancesco Ventriglia, ha ulteriormente arricchito la già profonda e rigorosa preparazione.

Inoltre, ad ampliare ulteriormente il repertorio degli allievi, l'eccezionale concessione alla Scuola di note coreografie del repertorio contemporaneo di artisti quali George Balanchine (Serenade, Tarantella, Theme and Variations, Who cares?), Maurice Béjart (Gaîté parisienne suite; La Luna), Mats Ek (The Sleeping Beauty), William Forsythe (The Vertiginous Thrill of Exactitude), Jiří Kylián (Symphony in D, Evening Songs), José Limón (The Unsung), Roland Petit (Gymnopédie), e Angelin Preljocaj (Larmes blanches, La Stravaganza), solo per citarne alcuni, interpretate nei maggiori teatri italiani ed europei.

Oltre ad essere "vivaio" privilegiato per il Corpo di Ballo scaligero, la Scuola forma ballerini di altissimo livello professionale, in grado di inserirsi nelle più apprezzate compagnie, in Italia e all’estero. Innumerevoli gli ex allievi che hanno intrapreso una carriera ricca di successi, da Carla Fracci a Liliana Cosi, da Luciana Savignano a Oriella Dorella, da Paola Cantalupo a Marco Pierin a Gilda Gelati, fino alle stelle di oggi Roberto Bolle, Massimo Murru, Sara Renda, Sabrina Brazzo, Alessio Carbone, Gabriele Corrado, Mara Galeazzi, Vito Mazzeo, Marta Romagna, Nicoletta Manni, Rebecca Bianchi, e alle giovani promesse Angelo Greco, Jacopo Tissi, Virna Toppi.

» Scarica l'albo dei diplomati dal 1994

 

Nell'anno 2016/17 la Scuola di Ballo dell'Accademia Teatro alla Scala riporta in palcoscenico Cenerentola, produzione commissionata dalla Fondazione Bracco nel 2015, con la coreografia firmata dal direttore della Scuola Frédéric Olivieri sulle musiche di Prokofiev e con le scene di Angelo Sala. Lo spettacolo sarà rappresentato in novembre al Teatro Carlo Felice di Genova (11, 12, 13 novembre, con l’orchestra del Teatro Carlo Felice diretta da Pietro Mianiti, e in dicembre al Piccolo Teatro di Milano-Teatro Strehler (dal 13 al 22).

Quindi, al Teatro Comunale di Ferrara, il 23 marzo, la Scuola si esibisce su coreografie di Petipa (Paquita), Balanchine (Tarantella) e Kylián (Un ballo), in un itinerario fra repertorio classico, moderno e contemporaneo.

La proficua collaborazione con il Piccolo Teatro di Milano si rinnova nel mese di aprile in occasione del tradizionale spettacolo istituzionale in cui gli allievi affrontano pezzi impegnativi che mettono a dura prova le loro doti tecniche e interpretative.
Prima degli esami di fine corso e del diploma, l’anno si chiude sul palcoscenico del Teatro alla Scala con due spettacoli, il 22 aprile e il 3 maggio, con l’orchestra dell’Accademia.

Fra le partecipazioni alle produzioni della stagione scaligera si segnala Il sogno di una notte di mezz’estate di Felix Mendelssohn-Bartholdy con il Corpo di Ballo del Teatro alla Scala e David Coleman alla direzione di orchestra, solisti e coro voci bianche dell’Accademia (28 giugno, 4, 7, 12, 15, 17 luglio 2017).

Questo sito utilizza i cookie.

Continuando a navigare, accetti il loro utilizzo. Per saperne di più

Approvo

Informativa sui cookies

www.accademialascala.it fa uso dei cookie. I cookie sono piccole porzioni di dati che ci permettono di capire come gli utenti navigano attraverso il nostro sito. www.accademialascala.it utilizza i dati raccolti grazie ai cookie per rendere l'esperienza di navigazione più piacevole e più efficiente in futuro.

I cookie non registrano alcuna informazione personale su un utente e gli eventuali  dati identificabili non verranno memorizzati. Se si desidera disabilitare l'uso dei cookie è necessario personalizzare le impostazioni del proprio computer impostando la cancellazione di tutti i cookie o attivando un messaggio di avviso quando i cookie vengono memorizzati. Per procedere senza modificare l'applicazione dei cookie è sufficiente continuare con la navigazione. www.accademialascala.it utilizza i seguenti cookies:

Cookie indispensabili
Questi cookie sono essenziali al fine di consentire di spostarsi in tutto il sito ed utilizzare a pieno le sue caratteristiche, come ad esempio accedere alle varie aree protette del sito. Senza questi cookie alcuni servizi necessari, come la compilazione dei form, non può essere garantita.

Cookie di funzionalità
Questi cookie consentono al sito di ricordare le scelte fatte dall’utente (come il nome, la lingua o la regione di provenienza) e forniscono funzionalità avanzate personalizzate. Questi cookie possono essere utilizzati anche per ricordare le modifiche apportate alla dimensione del testo, font ed altre parti di pagine web che è possibile personalizzare. Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta che tali cookie possono essere installati sul proprio dispositivo.

Google Analytics
Questo sito web utilizza Google Analytics, un servizio di analisi web fornito da Google Inc. Google Analytics utilizza dei cookies per consentire al sito web di analizzare come gli utenti utilizzano il sito . Le informazioni generate dal cookie sull'utilizzo del sito web  ( compreso il Vostro indirizzo IP anonimo) verranno trasmesse e depositate presso i server di Google negli Stati Uniti. Google utilizzerà queste informazioni allo scopo di esaminare il Vostro utilizzo del sito web, compilare report sulle attività del sito per gli operatori dello stesso e fornire altri servizi relativi alle attività del sito web e all'utilizzo di internet. Google può anche trasferire queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google . Google non assocerà il vostro indirizzo IP a nessun altro dato posseduto da Google. Potete rifiutarvi di usare i cookies selezionando l'impostazione appropriata sul vostro browser, ma si prega di notare che se si fa questo non si può essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità di questo sito web. Utilizzando il presente sito web, voi acconsentite al trattamento dei Vostri dati da parte di Google per le modalità ed i fini sopraindicati .