Accademia di Canto del
Teatro alla Scala

Fondata da Riccardo Muti nel 1997 sotto la direzione di Leyla Gencer (scomparsa nel 2008), l'Accademia di perfezionamento per cantanti lirici raccoglie l'eredità della scuola dei "Cadetti della Scala" voluta da Arturo Toscanini nel 1950 per garantire la trasmissione della tradizione lirica italiana.

 

 

Avvalendosi della docenza di artisti di caratura internazionale come Renato Bruson, Luciana D'Intino e Luciana Serra, l'Accademia prepara alla carriera professionale giovani cantanti dotati di una solida formazione vocale e musicale, affinandone le capacità tecniche e interpretative. Fra i maestri preparatori si annoverano Vincenzo Scalera e Umberto Finazzi, cui si affianca Marco Gandini per l'insegnamento delle tecniche di espressione corporea.

Le masterclass tenute negli anni da Luis Alva, Teresa Berganza, Enzo Dara, Juan Diego Florez, Mirella Freni, Christa Ludwig, Giorgio Merighi, Leo Nucci, Lubica Orgonasova, Ruggero Raimondi, Renata Scotto e Shirley Verrett hanno ulteriormente arricchito l'esperienza formativa. Lo studio quotidiano si intreccia costantemente con l'inserimento degli allievi nelle produzioni scaligere, accanto a interpreti, direttori d'orchestra e registi di fama assoluta. Particolare importanza rivestono inoltre l'attività concertistica in Italia e all'estero e la partecipazione a produzioni operistiche.

Numerosi i titoli allestiti al Teatro alla Scala e nei più importanti teatri italiani: fra le ultime produzioni si ricordano tre titoli del catalogo mozartiano, Ascanio in Alba (2006), Così fan tutte (2007) e Le nozze di Figaro (2008), Le convenienze teatrali ed inconvenienze teatrali (2009) e Don Pasquale (2012) di Donizetti, L'occasione fa il ladro (2010), L'italiana in Algeri (2011), La scala di seta (2013) e Il barbiere di Siviglia (2015) di Rossini.

Molti gli ex allievi che oggi calcano le scene dei maggiori teatri nazionali ed esteri, dai soprano Serena Farnocchia, Carmen Giannattasio, Anja Kampe, Irina Lungu, Nino Machaidze, Sae Kyung Rim  e Pretty Yende ai mezzosoprano Ketevan Kemoklidze, Anita Rachvelishvili, Nino Surguladze, dal contralto Sonia Prina ai tenori Thiago Arancam, Leonardo Cortellazzi, Giuseppe Filianoti, dai baritoni Simon Bailey, Fabio Capitanucci, Massimo Cavalletti, Christian Senn, Vincenzo Taormina ai bassi Simon-Lim, Jong Min ParkGiovanni Battista Parodi, Dejan Vatchkov.

»  Scarica l'albo dei diplomati dal 1999

 

 

Sono numerosi gli impegni in calendario per il 2016/2017.

Dal 2 al 26 settembre va in scena - al Teatro alla Scala - Die Zauberflöte, produzione che in questa occasione assume un carattere eccezionale: per la prima volta lo spettacolo ha conosciuto un lungo percorso di gestazione, ben un anno di lavoro, che ha consentito a uno dei registi teatrali più autorevoli della scena contemporanea, Peter Stein, di seguire i giovani cantanti solisti nella preparazione e realizzazione, sviluppando le loro qualità attoriali ed interpretative. Alla direzione, Ádám Fischer, fine conoscitore della letteratura mozartiana, che con questo titolo debuttò alla Scala nel 1986.

Quindi, sempre sul palcoscenico del Piermarini dal 30 settembre, Il ratto dal serraglio per i bambini, terzo titolo del Progetto "Grandi Spettacoli per Piccoli" dopo Cenerentola e Il flauto magico, con cui il Teatro alla Scala dal 2014 propone noti titoli del repertorio operistico in versioni ridotte (in lingua italiana, nel caso di opere non italiane) e appositamente pensate per il pubblico più giovane. L’opera mozartiana è affidata alla regia di Johannes Schmid, con l’Orchestra dell’Accademia guidata da Michele Gamba, giovane promessa della direzione d’orchestra. Torna anche la Cenerentola per i bambini, per la regia di Ulrich Peter e la direzione di Pietro Mianiti (28 novembre; 5, 16, 19 dicembre).
E ancora un titolo mozartiano porterà i cantanti al Teatro Carlo Felice di Genova il 18 e il 21 febbraio 2017: Così fan tutte, diretto da Jonathan Webb nello storico allestimento con cui Ettore Scola debuttò nella regia lirica nel 2002 al Regio di Torino.

Inoltre, concerti e recital, in Italia e all’estero, dalle rassegne al Ridotto dei Palchi (I concerti dell’Accademia, 17 settembre; 27 gennaio, 16 febbraio, 6 aprile 2017) e al Museo del Teatro alla Scala (Un museo da salotto, 9 settembre, 24 ottobre, 14 novembre, 20 dicembre) all’Invito alla Scala (13 marzo 2017), fino al tradizionale concerto istituzionale al Teatro alla Scala, in chiusura d’anno (27 maggio), con l’Orchestra dell’Accademia.

Questo sito utilizza i cookie.

Continuando a navigare, accetti il loro utilizzo. Per saperne di più

Approvo

Informativa sui cookies

www.accademialascala.it fa uso dei cookie. I cookie sono piccole porzioni di dati che ci permettono di capire come gli utenti navigano attraverso il nostro sito. www.accademialascala.it utilizza i dati raccolti grazie ai cookie per rendere l'esperienza di navigazione più piacevole e più efficiente in futuro.

I cookie non registrano alcuna informazione personale su un utente e gli eventuali  dati identificabili non verranno memorizzati. Se si desidera disabilitare l'uso dei cookie è necessario personalizzare le impostazioni del proprio computer impostando la cancellazione di tutti i cookie o attivando un messaggio di avviso quando i cookie vengono memorizzati. Per procedere senza modificare l'applicazione dei cookie è sufficiente continuare con la navigazione. www.accademialascala.it utilizza i seguenti cookies:

Cookie indispensabili
Questi cookie sono essenziali al fine di consentire di spostarsi in tutto il sito ed utilizzare a pieno le sue caratteristiche, come ad esempio accedere alle varie aree protette del sito. Senza questi cookie alcuni servizi necessari, come la compilazione dei form, non può essere garantita.

Cookie di funzionalità
Questi cookie consentono al sito di ricordare le scelte fatte dall’utente (come il nome, la lingua o la regione di provenienza) e forniscono funzionalità avanzate personalizzate. Questi cookie possono essere utilizzati anche per ricordare le modifiche apportate alla dimensione del testo, font ed altre parti di pagine web che è possibile personalizzare. Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta che tali cookie possono essere installati sul proprio dispositivo.

Google Analytics
Questo sito web utilizza Google Analytics, un servizio di analisi web fornito da Google Inc. Google Analytics utilizza dei cookies per consentire al sito web di analizzare come gli utenti utilizzano il sito . Le informazioni generate dal cookie sull'utilizzo del sito web  ( compreso il Vostro indirizzo IP anonimo) verranno trasmesse e depositate presso i server di Google negli Stati Uniti. Google utilizzerà queste informazioni allo scopo di esaminare il Vostro utilizzo del sito web, compilare report sulle attività del sito per gli operatori dello stesso e fornire altri servizi relativi alle attività del sito web e all'utilizzo di internet. Google può anche trasferire queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google . Google non assocerà il vostro indirizzo IP a nessun altro dato posseduto da Google. Potete rifiutarvi di usare i cookies selezionando l'impostazione appropriata sul vostro browser, ma si prega di notare che se si fa questo non si può essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità di questo sito web. Utilizzando il presente sito web, voi acconsentite al trattamento dei Vostri dati da parte di Google per le modalità ed i fini sopraindicati .